LIBIA
 
Libia: Perego (FI), Italia ormai marginale. Politica estera allo sbaraglio
 
 
Roma, 08 dic 2019 12:51 - (Agenzia Nova) - "L'avanzata di Haftar su Tripoli, con la conseguente contrapposizione fra la Russia e la Turchia, principali sponsor militari delle due fazioni in campo, non è solo la riprova di una grave escalation militare da scongiurare e condannare, ma la perdita di influenza nella regione del nostro Paese, diventato ormai marginale nelle decisioni dirimenti". Lo ha affermato in una nota Matteo Perego, deputato di Forza Italia. "Siamo passati dal trattato di amicizia del 2008, successo diplomatico dell'allora premier Berlusconi, ad un Paese afflitto da una guerra civile senza speranza di conclusione nel breve periodo e in cui l'Italia a poche settimane dalla conferenza di Berlino, per l'inconsistenza di questo e del precedente governo, ha perso l'occasione di far valere la secolare influenza da sempre esercitata sulla Libia sia da un punto di vista economico che culturale. A poco servono le recenti parole di Conte, la realtà è una politica estera in mano a dilettanti allo sbaraglio: ogni giorno che passa rendono piú piccolo e marginale il nostro Paese. Sveglia", ha concluso.




(Ren)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..