SIRIA
 
Siria: fonti curde, 200 sfollati lasciano il campo di accoglienza di Al Hol
 
 
Damasco, 08 dic 2019 18:04 - (Agenzia Nova) - Circa 200 sfollati siriani, in buona parte donne e bambini, hanno lasciato il sovraffollato campo d'accoglienza di Al Hol, nel nord-est della Siria, per rientrare nei villaggi di provenienza nella provincia orientale di Deir ez-Zor. Lo hanno riferito fonti curde all'emittente satellitare "al Arabiya". Il campo di Al Hol ha fornito negli ultimi anni accoglienza a decine di migliaia di civili in fuga dallo Stato islamico, ma anche a familiari dei jihadisti. Si trova a sud-est di al Hasakah, non lontano dall'area dell'operazione militare lanciata dalla Turchia lo scorso 9 ottobre e denominata "Fonte di pace". Lo scorso giugno, le autorità curde che controllano il campo hanno iniziato a organizzare il trasferimento nei luoghi d'origine (in particolare verso Raqqa) di alcune famiglie ospitate nel campo. La scorsa settimana, altre 300 persone hanno lasciato Al Hol per dirigersi verso i villaggi di Hajin, Shaafa e Baghouz, l'ultima roccaforte dello Stato islamico in Siria. Secondo i dati delle Nazioni Unite, il campo ospita attualmente circa 70 mila persone, fra cui oltre 30 mila iracheni, 28 mila siriani e 10 mila individui di altre nazionalità, in buona parte familiari di combattenti stranieri arrestati in Siria.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..