ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: premier egiziano Ismail, tagli ai sussidi sui carburanti "inevitabili" (2)
 
 
Il Cairo, 29 giu 2017 15:47 - (Agenzia Nova) - Il taglio dei sussidi, secondo il quotidiano statale egiziano "Al Ahram", ha causato un rincaro dei carburanti e dei prodotti combustibili a pochi giorni dall'inizio del nuovo anno fiscale che prenderà il via il primo luglio. Il prezzo della benzina 80 ottani e del diesel passa da 2,35 sterline egiziane (11 centesimi di euro) al litro a 3,65 sterline (17 centesimi di euro), mentre la benzina 92 ottani aumenta da 3,50 sterline (16 centesimi di euro) a 5 sterline (24 centesimi di euro). Il prezzo della benzina passa da 2,35 sterline egiziane (11 centesimi di euro) a 3,65 sterline (17 centesimi di euro), mentre il butano raddoppia da 15 sterline (0,72 euro) a 30 sterline egiziane (1,44 euro) a bombola. Si tratta del secondo aumento dei prezzi dei carburanti e combustibili da quando la Banca centrale egiziana ha liberalizzato il tasso di cambio della sterlina nel novembre 2016. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..