CONGO-KINSHASA
 
Congo-Kinshasa: Oms, epidemia di morbillo ha provocato più di 5 mila morti dall’inizio dell’anno
 
 
Kinshasa, 05 dic 2019 14:31 - (Agenzia Nova) - Più di 5 mila persone sono morte a causa dell'epidemia di morbillo nella Repubblica democratica del Congo (Rdc) dall’inizio dell’anno. Lo ha reso noto oggi l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), secondo cui i bassi tassi di immunizzazione e gli alti livelli di malnutrizione hanno alimentato l'epidemia e alti tassi di mortalità, specialmente nella provincia orientale del Nord Kivu, colpita anche dall'epidemia di ebola. “Dall'inizio del 2019 si sono registrati oltre 250 mila casi sospetti (di morbillo) e oltre 5 mila decessi per lo più tra i bambini di età inferiore ai 5 anni”, ha affermato l'Oms in una nota. Di recente le autorità della Rdc hanno lanciato una prima campagna di vaccinazione contro il morbillo per proteggere le persone dalle malattie infettive che hanno colpito tutte le 26 province del paese e una terza fase è prevista per le prossime settimane, con l'obiettivo finale di raggiungere 18,9 milioni di bambini in tutto il paese entro la fine dell'anno. “Mentre l'epidemia di ebola nella Repubblica democratica del Congo ha conquistato l'attenzione del mondo e si stanno facendo progressi nel salvare vite umane, non dobbiamo dimenticare le altre urgenti esigenze sanitarie che il paese deve affrontare”, ha affermato Matshidiso Moeti, direttore regionale dell'Oms per l'Africa. La campagna di vaccinazione è resa ancora più impegnativa nel Nord Kivu, dove 2,2 milioni di persone devono essere vaccinate, a causa dell'alta insicurezza causata dagli attacchi armati dei gruppi ribelli che rendono alcune aree inaccessibili agli operatori. L’epidemia di ebola scoppiata nell’agosto 2018, la seconda più grande finora registrata dopo quella del 2014 in Africa occidentale, ha finora ucciso più di 2.200 persone e ne ha contagiate più di 3 mila, tuttavia i casi di contagio sono rallentati negli ultimi mesi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..