TERRORISMO
Mostra l'articolo per intero...
 
Terrorismo: inviato Usa a "La Stampa", i mercenari russi mettono a rischio la sicurezza in Libia (2)
 
 
Roma, 04 dic 2019 09:25 - (Agenzia Nova) - "Per quanto riguarda la Libia - continua - le tre priorità Usa sono la lotta al terrorismo, la questione migranti e i flussi energetici. Elementi di preoccupazione che si allargano anche al Sahel, ed è per questo che gli Usa proseguiranno nella loro azione volta fronteggiare la minaccia terroristica. Ma questa deve essere una priorità comune ai nostri partner regionali ed europei perché quello che accade in Sahel non rimane in Sahel". L'Italia è impegnata in missioni militari in Iraq e Libano, due dei Paesi investiti dalle proteste del recente autunno caldo... "Innanzi tutto voglio ringraziare gli italiani per il loro impegno. Per quanto riguarda l'Iraq condanniamo l'uccisione dei manifestanti e sosteniamo la legittimità delle richieste della popolazione volte a debellare corruzione e avviare opportune riforme. Occorre però dire che, in parte, quello che sta accadendo è figlio di un confronto all'interno del mondo sciita e in particolare in merito alle influenze dell'Iran nel Paese. Noi siamo presenti li per aiutare l'Iraq a combattere l'Isis, gli iraniani sono lì per tutelare i loro interessi politici ed economici. In Libano il governo ha riconosciuto la legittimità delle richieste del popolo, ma anche lì bisogna fare i conti con le influenze per procura dell'Iran". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..