BOLIVIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bolivia: presidente ad interim Anez ribadisce, non mi candiderò a guida del paese (3)
 
 
La Paz, 08 dic 2019 14:51 - (Agenzia Nova) - Il governo boliviano dell'autoproclamata presidente ad interim Jeanine Anez prevede che il paese potrà tornare ad eleggere il nuovo presidente a metà del prossimo mese di marzo, una volta completato il rinnovo delle autorità elettorali. Le nuove elezioni generali sono il principale e quasi unico impegno del governo ad interim. Grazie a un regolamento approvato la scorso 28 novembre dall'Assemblea legislativa, entro venti giorni lavorativi si dovrebbero eleggere i nuovi rappresentanti del tribunale supremo elettorale (Tse). L'intero processo dovrà concludersi entro i successivi 120 giorni. Il regolamento è stato approvato con due terzi dei voti favorevoli. Il testo prevede per i futuri membri del Tribunale sedici requisiti tra cui quello di non avere militato in alcuna organizzazione politica negli ultimi dieci anni. La legge che dovrà portare a nuove elezioni generali nel 2020 è stata promulgata dalla presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Anez, domenica 24 novembre. La disposizione, approvata all'unanimità da Camera e Senato, annulla le elezioni del 20 ottobre scorso, che hanno portato alla controversa rielezione di Evo Morales e mette fine alle funzioni del Tribunale supremo elettorale vigente. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..