MAROCCO
 
Marocco: codice penale, disegno legge in sospeso non riguarda libertà individuali
 
 
Rabat, 02 dic 2019 08:23 - (Agenzia Nova) - Per il Ministro di Stato marocchino, Mustapha Ramid, "non ci sono mai stati pericoli per le libertà pubbliche durante i dibattiti sul disegno di legge per riformare il codice penale. C'è invece il problema che i deputati hanno bloccato la norma contro gli arricchimenti illegali". È quindi la disposizione relativa all'arricchimento illecito che blocca da anni il progetto di riforma del codice penale. Questa volta è il ministro di Stato per i diritti umani e le relazioni con il Parlamento a confermarlo. Mustapha Ramid ha affermato in un’intervista rilasciata alla stampa marocchina lo scorso 2 dicembre che è a causa di un partito di opposizione, che non ha nominato, che questo disegno di legge "è bloccato in Parlamento da quattro anni e sette mesi”. “Quando ero ancora ministro della giustizia – ha aggiunto - avevamo quasi completato l'esame di questo disegno di legge nella sua interezza e siamo arrivati alla presentazione di emendamenti. Ma un partito politico dell'opposizione, che ha avuto una certa influenza anche sui partiti di maggioranza, ha bloccato tutto a causa di questa disposizione". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..