MONTENEGRO
Mostra l'articolo per intero...
 
Montenegro: attività della procura contro i leader dell'opposizione lanciano il paese verso nuove incertezze politiche
 
 
Podgorica, 26 dic 2018 13:00 - (Agenzia Nova) - Le recenti attività della procura montenegrina orientate verso alcuni leader del Fronte democratico, schieramento filo-serbo e filorusso dell'opposizione, rischiano di provocare nuove crisi legali e politiche nel paese. E' quanto ha sostenuto nei giorni scorsi la testata "Radio Slobodna Evropa", versione balcanica della testata Usa "Radio Free Europe". La procura speciale del Montenegro ha ordinato questo mese l'arresto del deputato del Fronte democratico Nebojsa Medojevic, annunciando inoltre l'eventualità di arrestare anche il suo collega del partito Milan Knezevic. Medojevic è stato arrestato nell'ambito di due inchieste separate, ma la Corte costituzionale ha sospeso nel frattempo entrambe le misure cautelare. L'arresto è scattato inoltre in un momento particolarmente delicato, ovvero la sera dopo l'annullamento da parte del parlamento monocamerale del Montenegro delle conclusioni della cosiddetta Assemblea di Podgorica del 1918, che aveva rinunciato alla sovranità del Montenegro a favore dell'unione con la Serbia. (segue) (Mop)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..