BOSNIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bosnia: commissario diritti umani Consiglio d'Europa denuncia "condizioni atroci" in centri accoglienza migranti
 
 
Sarajevo , 06 dic 2019 17:14 - (Agenzia Nova) - Il commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa Dunja Mijatovic ha definito oggi come "atroci" le condizioni di vita nel centro di accoglienza per migranti Vucjak, in Bosnia nord-occidentale. Secondo quanto riferisce il sito di informazione "Vijesti", Mijatovic ha organizzato oggi una conferenza stampa a Sarajevo, dopo avere visitato i campi di Vucjak, Bira e Sedra nel cantone bosniaco di Una-Sana, al confine con la Croazia, e il centro di accoglienza Usivak nel cantone di Sarajevo, affermando che "non è la prima volta che visito campi per migranti, anche in luoghi colpiti da conflitti, ma quello che ho visto a Vucjak è una cosa che non avevo mai visto prima: le condizioni di vita sono atroci e la cosa era evidente già prima dell'arrivo del freddo, mentre ora, se possibile, le condizioni sono ancora più disumane". Mijatovic ha dichiarato che "esseri umani, tra cui alcuni minorenni, sono stipati nel fango su un'ex discarica immediatamente adiacente ai campi minati". (segue) (Bos)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..