IRAQ-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq-Italia: inaugurato al Museo di Baghdad il laboratorio italiano per la conservazione di manoscritti (5)
 
 
Baghdad, 23 apr 2015 17:21 - (Agenzia Nova) - Secondo la direttrice generale del Dipartimento per i manoscritti iracheno, Said Amerh Eden, “il dono fatto dall’Italia non ha prezzo, perché consentirà agli studiosi di affrontare problemi rimasti irrisolti per molti decenni”. La responsabile per i manoscritti iracheni del ministero delle Antichità, ha inoltre ricordato che ad oggi nel paese vi sono migliaia di reperti, dipinti e documenti scritti che riguardano i principali eventi storici iracheni risalenti all'antichità e ai primi secoli dell’Islam. Per la Eden, la maggior parte dei reperti è conservata da anni all’interno di contenitori per preservarli dalle devastazioni della guerra, con rischio di danni a causa di umidità, insetti e altri fattori di deterioramento. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..