SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: Usa denunciano possibile nuovo attacco chimico contro un ospedale (2)
 
 
Washington, 08 apr 2018 09:25 - (Agenzia Nova) - Non solo: Washington invita la Russia, alleata di Damasco, ad “assumersi la responsabilità di questi attacchi brutali e del soffocamento delle comunità più vulnerabili della Siria con armi chimiche”. Il dipartimento di Stato accusa Mosca di aver “tradito i suoi impegni come garante nei confronti delle Nazioni Unite” e di aver “violato la Convenzione sulle armi chimiche e la risoluzione 2118 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite” del 2013. La protezione del regime di Assad da parte della Russia e l'incapacità di fermare l'uso delle armi chimiche in Siria, prosegue il portavoce del dipartimento di Stato, “mettono in discussione il suo impegno a risolvere la crisi globale e le priorità di non proliferazione”. Gli Stati Uniti, pertanto, chiedono alla Russia di “porre immediatamente fine a questo sostegno assoluto” nei confronti di Damasco e di “collaborare con la comunità internazionale per prevenire ulteriori, barbarici attacchi di armi chimiche”. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..