TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: forze di sicurezza puntano ad ampliare raggio d’azione nel sud-est del paese (4)
 
 
Ankara, 09 feb 2016 11:00 - (Agenzia Nova) - Da mesi nelle regioni del sud-est della Turchia, a maggioranza curda, si combatte una vera e propria guerra civile che ha di fatto annullato tutti i progressi computi durante i colloqui di pace degli anni passati, che avevano portato le parti a siglare nell’estate del 2013 un cessate il fuoco che per due anni ha comunque permesso al paese di vivere in pace. Tutto è cambiato in seguito all’attentato di Suruc dello scorso 20 luglio, che ha portato alla sospensione unilaterale da parte della Turchia del cessate il fuoco ed alla ripresa delle ostilità che in questi sei mesi sono costate la vita a oltre tremila persone fra miliziani del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk) e uomini delle forze di sicurezza turche. I politici curdi hanno più volte accusato Ankara di aver violato i diritti umani nel corso delle loro operazioni militari. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..