TUNISIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Tunisia: naufragio Kerkennah, salito a 66 il bilancio delle vittime accertate
 
 
Tunisi, 06 giu 2018 12:30 - (Agenzia Nova) - Le autorità tunisine hanno recuperato questa mattina altri corpi del naufragio avvenuto la notte tra il 2 e il 3 giugno al largo dell’isola di Kerkennah, portando il numero delle vittime accertate a 66. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno del paese rivierasco attraverso una nota. Le operazioni di ricerca continuano con le unità della Guardia nazionale, dell'Esercito nazionale, della Protezione civile e dell’Agenzia delle dogane. L’ultima tragedia del mare avvenuta nel Mediterraneo Centrale ha causato dunque almeno 66 morti accertanti e un numero imprecisato di dispersi. Secondo Julia Black, responsabile dell’Organizzazione mondiale per le migrazioni (Oim) a Berlino, “l'incidente in Tunisia, con 112 morti, è il peggiore avvenuto nel Mediterraneo quest'anno”. A bordo della carretta del mare c’erano circa 180-200 persone, di cui 80 migranti irregolari di diverse nazionalità africane. L’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), da parte sua, ha espresso “profondo dolore e preoccupazione per l’elevato numero di persone che perdono la vita lungo la rotta del Mediterraneo centrale, che conta oltre 700 morti o dispersi nel 2018”. (segue) (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..