MOLDOVA
Mostra l'articolo per intero...
 
Moldova: elezioni parlamentari, il voto odierno sarà per l’Europa o per Mosca (8)
 
 
Chisinau, 30 nov 2014 09:00 - (Agenzia Nova) - In questo modo, la Russia non sta solo sostenendo apertamente il Partito socialista alle parlamentari, ma sta anche ponendo fine all’inefficace politica utilizzata sinora, ovvero quella delle sanzioni economiche, intraprendendo una serie di misure volte a migliorare la propria immagine di fronte all’elettorato moldavo. Nell’ottica di questa “svolta politica” si può leggere anche la decisione del colosso energetico Gazprom di prorogare di un anno il contratto per le forniture di gas con la Moldova, inizialmente in scadenza a fine 2014, a un prezzo ribassato da 380 a 330 dollari per mille metri cubi. Mosca, inoltre, si starebbe preparando anche a una possibile destabilizzazione post elettorale della Moldova. L’ufficio della procura moldava, infatti, ha segnalato che sono sorte alcune formazioni paramilitari di volontari provenienti dalle regioni tradizionalmente filorusse del paese, come la Gagauzia e Balti. Questi volontari, secondo la procura, sarebbero stati addestrati a compiere azioni di sabotaggio. Il governo moldavo negli ultimi mesi ha arrestato varie persone sospettate di tentare di destabilizzare la sicurezza nazionale. (segue) (Moc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..