IMPRESE
Mostra l'articolo per intero...
 
Imprese: Nissan, i documenti firmati vent’anni fa danno a Renault l’autorità di scegliere il prossimo presidente (2)
 
 
Tokyo, 27 nov 2018 06:59 - (Agenzia Nova) - Mitsubishi Motor Corp ha deciso ieri di privare Carlos Ghosn del titolo di presidente e direttore rappresentativo dell’azienda, alla luce dei gravi reati finanziari imputatigli presso Nissan Motor. L’ad di Mitsubishi, Osamu Masuko, assumerà l’incarico di presidente facente funzioni sino alla prossima riunione dell’assemblea degli azionisti. Il licenziamento di Ghosn è stato approvato nel corso di una riunione straordinaria del consiglio di amministrazione di Mitsubishi, nella giornata di ieri; Nissan aveva già privato Ghosn della presidenza la scorsa settimana, a seguito del suo arresto da parte delle autorità giapponesi. Il 64enne Ghosn è stato artefice dell’alleanza tra Renault, Nissan e Mitsubishi, e prima del suo arresto ricopriva l’incarico di presidente di tutte e tre le aziende. Il manager aveva assunto la presidenza di Mitsubishi Motor nel dicembre 2016, mentre l’azienda era implicata nello scandalo relativo alla falsificazione dei dati sulle emissioni delle autovetture di quella ed altre case automobilistiche. Al contrario delle due aziende giapponesi, Renault non ha licenziato Ghosn, limitandosi a designare come sostituto provvisorio Thierry Bollore. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..