IRAQ
 
Iraq: proteste dei sostenitori di al Sadr, un manifestante ucciso dalla polizia
 
 
Baghdad, 11 feb 2017 11:53 - (Agenzia Nova) - Una persona è rimasta uccisa oggi a Baghdad dopo che la polizia ha aperto il fuoco contro i manifestanti riuniti davanti alla "zona verde" per protestare contro il governo e chiedere la riforma del sistema di nomina della commissione elettorale. Migliaia di persone sono scese in piazza nella capitale irachena rispondendo all'appello del leader religioso sciita Moqtada al Sadr che ha convocato per oggi una grande manifestazione nazionale. In un discorso tenuto ai suoi sostenitori, Al Sadr ha chiesto oggi che la protesta si fermi all'ingresso della zona verde, l’area del centro di Baghdad dove hanno sede i palazzi delle istituzioni e numerose rappresentanze diplomatiche, e che continui fino al tramonto. La polizia, nel frattempo, ha fatto ricorso ai gas lacrimogeni per disperdere la manifestazione e, secondo l'agenzia di stampa curda "Rudaw", avrebbe aperto il fuoco contro i dimostranti, uccidendone uno. Da mesi i sostenitori del religioso sciita chiedono al premier Haider al Abadi di attuare le riforme anticorruzione e di abolire il sistema di divisione "settaria" delle cariche istituzionali. La protesta odierna riguarda la composizione della commissione elettorale, in vista delle prossime elezioni parlamentari dell'aprile del 2018. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..