LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Tripoli, consegna terminal Mezzaluna petrolifera a Bengasi "illegale" (3)
 
 
Tripoli, 26 giu 2018 14:11 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Compagnia petrolifera libica, National Oil Company, Mustafa Sanallah, ha condannato la decisione delle forze del generale Khalifa Haftar, comandante dell'Lna e uomo forte della Cirenaica, di consegnare i terminal della Mezzaluna petrolifera, nel Golfo della Sirte, alle autorità del governo ad interim non riconosciuto di al Baida. In una dichiarazione ripresa dai media libici, Sanallah ha affermato che “quanto fatto dal comando generale delle forze di Haftar non si differenzia molto da quanto fatto dal criminale Ibrahim Jadhran”, chiedendo quindi “una condanna di questi gesti con forza da parte della Comunità internazionale e di tutto il popolo libico”. Ibrahim Jadhran, figura controversa nel panorama politico libico, aveva attacco alcuni giorni fa i terminal di Sidra e Ras Lanuf, sottraendoli al controllo dell’Esercito nazionale libico guidato da Haftar. Le forze del generale avevano poi ripreso il controllo dei porti della Mezzaluna petrolifera annunciando ieri, 25 giugno, l’intenzione di consegnarli alle autorità non riconosciute della Cirenaica (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..