LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Tripoli, consegna terminal Mezzaluna petrolifera a Bengasi "illegale" (4)
 
 
Tripoli, 26 giu 2018 14:11 - (Agenzia Nova) - Secondo il numero uno della Noc, il Gna di Tripoli e la Comunità internazionale “fermeranno le esportazioni di greggio illegali che violano il diritto internazionale”. Sanallah ha aggiunto che “le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu sono chiare: le operazioni di produzione e esportazioni devono essere gestite dalla Noc e controllate unicamente dal Governo di accordo nazionale”. Il presidente della compagnia libica ha accusato “il comando generale delle forze di Haftar di aver voltato le spalle all’accordo di Parigi”, riferendosi alla riunione che si è svolta in Francia il 29 maggio tra le varie componenti libiche. Sanallah ha affermato che “in questo modo si voltano le spalle agli accordi di Parigi e al processo di riconciliazione oltre che al processo di pace”. L'uomo forte della Cirenaica “ha perso un’occasione per fare un servizio al popolo libico e al suo paese”, ha aggiunto il presidente della Noc. “In questo momento il comando generale delle forze libiche di Haftar - secondo Sanallah - ha perso una grande occasione. Il paese vuole uno stato di diritto e non uno stato delle armi”. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..