IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: missione Onu, almeno 241 civili uccisi e 277 feriti a luglio
 
 
Baghdad, 01 ago 2017 10:29 - (Agenzia Nova) - Un totale di 241 civili iracheni sono stati uccisi e altri 277 sono stati feriti in atti di terrorismo, violenza e conflitti armati in Iraq nel luglio 2017. E’ quanto emerge dai dati pubblicati oggi dalla missione di assistenza delle Nazioni Unite per l'Iraq (Unami). Il dato sui civili comprende anche tre agenti di polizia uccisi e quattro feriti. Il governatorato più colpito è stato quello di Ninive, dove dall’ottobre scorso è in atto un’offensiva di terra delle forze irachene sostenute dalla Coalizione internazionale contro lo Stato islamico, con 121 morti e 112 feriti (in calo rispetto ai 289 morti e 93 feriti del mese precedente), seguito dalla provincia di Baghdad con 38 morti e 85 feriti (in aumento rispetto ai 22 morti e 88 feriti di giugno). Nella provincia occidentale a maggiorana sunnita di Al Anbar sono morte 33 persone e altre 49 sono rimaste ferite (in aumento rispetto ai 20 morti e 34 feriti del mese prima), ma questi dati sono stati forniti dal Direttorato per la salute di Anbar e l’Onu ha potuto verificarli solo parzialmente. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..