INDIA
Mostra l'articolo per intero...
 
India: sei civili uccisi in Kashmir durante scontri fra polizia e militanti, forti proteste
 
 
Nuova Delhi, 21 ott 2018 14:49 - (Agenzia Nova) - Forti proteste sono scoppiate a Kulgam, nel distretto meridionale del Kashmir controllato dall'India, dopo che sei civili sono rimasti uccisi nello scoppio di un ordigno durante uno scontro a fuoco fra militanti e forze dell'ordine. Lo ha riferito a "Al Jazeera" il sovrintendente capo della polizia di Kulgam, Harmeet Singh, precisando che una dozzina di case del paese sono rimaste imprigionate nello scontro a fuoco dopo che tre militanti si erano rifugiati in una di esse. Nello scontro sono rimaste ferite anche 30 persone. "La situazione è sotto controllo ed è stato imposto il coprifuoco, mentre i servizi telefonici e internet sono stati sospesi", ha detto il funzionario. La notizia delle morti ha provocato una forte reazione popolare. Numerosi sono scesi in strada a manifestare con slogan anti-India, mentre agenti di polizia sono stati mobilitati per sorvegliare la situazione. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..