LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: milizie anti-Haftar avanzano nella Mezzaluna petrolifera (5)
 
 
Tripoli, 06 mar 2017 17:40 - (Agenzia Nova) - Secondo l’emittente televisiva “al Jazeera”, diversi soldati di Haftar, uomo forte della fazione libica che fa capo a Tobruk ostile al governo di accordo nazionale di Tripoli, sono stati uccisi e feriti per gli scontri nella Mezzaluna petrolifera di ieri, 5 marzo, mentre sono più di 50 i miliziani delle Brigate di difesa di Bengasi rimasti feriti nei combattimenti per respingere le forze dell'Lna nella zona di al Aqila, ad est di Ras Lanuf. Al termine dei combattimenti diversi uomini di Haftar sarebbero stati fatti prigionieri, mentre le loro forze costrette a ripiegare nei dintorni di Brega. Le brigate hanno inoltre chiesto ufficialmente al ministero della Difesa del governo di accordo nazionale di Tripoli di incaricarsi di proteggere i siti petroliferi. Un'infografica diffusa dalle milizie islamiste sui social network riferisce che 17 soldati di Haftar si sarebbero arresi, 22 sarebbero stati feriti e altri 15 sarebbero stati uccisi nei combattimenti di ieri. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..