ISRAELE
Mostra l'articolo per intero...
 
Israele: Corte Ue, specificare se alimenti provengo da insediamenti (3)
 
 
Bruxelles , 12 nov 2019 13:08 - (Agenzia Nova) - Inoltre, riguardo alla questione di stabilire se l'indicazione "insediamento israeliano" abbia un carattere obbligatorio, la Corte ha anzitutto sottolineato che gli insediamenti installati in alcuni dei territori occupati dallo Stato di Israele sono caratterizzati dal fatto di dare attuazione a una politica di trasferimento di popolazione condotta da tale Stato al di fuori del suo territorio, in violazione delle norme del diritto internazionale umanitario. La Corte ha poi stabilito che l'omissione di tale indicazione, che implica che sia indicato solo il territorio di origine, può indurre in errore i consumatori. Questi ultimi infatti, in mancanza di qualsiasi informazione in grado di fornire loro delucidazioni al riguardo, non possono sapere che un alimento proviene da una località o da un insieme di località che costituiscono un insediamento che si trova in uno di questi territori in violazione delle norme di diritto internazionale umanitario. La Corte ha rilevato che le informazioni fornite ai consumatori devono consentire loro di effettuare scelte consapevoli nonché rispettose non solo di considerazioni sanitarie, economiche, ambientali o sociali, ma anche di considerazioni di ordine etico o attinenti al rispetto del diritto internazionale. Al riguardo, la Corte ha sottolineato che simili considerazioni potevano influenzare le decisioni di acquisto dei consumatori. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..