BURKINA FASO
 
Burkina Faso: attacco in chiesta protestante, uccisi 14 fedeli
 
 
Ouagadougou, 02 dic 2019 09:06 - (Agenzia Nova) - Quattordici persone, tra cui alcuni bambini, sono state uccise in un attacco avvenuto ieri in una chiesa protestante a Hantoukoura, nel Burkina Faso orientale, durante una cerimonia religiosa. Lo ha reso noto in un comunicato il governatorato della regione orientale, Fada N'Gourma, secondo cui l’attacco è stato condotto da circa 20 aggressori pesantemente armati che hanno dato alle fiamme un veicolo e requisito diversi mezzi. Negli ultimi mesi la situazione della sicurezza si è fatta particolarmente preoccupante nel nord e nell’est del Burkina Faso, dove gli attacchi hanno provocato la morte di circa 700 persone e provocato lo sfollamento di quasi mezzo milione di persone dal 2015. In Burkina Faso le stime prevedono che oltre 300 mila persone saranno costrette a sfollare entro la fine dell'anno. Come denunciato nei giorni scorsi dal Programma alimentare mondiale (Pam) delle Nazioni Unite, in Burkina Faso il numero di attacchi registrati nel paese nella prima metà del 2019 ha superato il totale di quelli del 2018, con un numero di morti civili quattro volte superiore al totale registrato nel 2018. I crescenti livelli di insicurezza hanno inoltre portato le scuole a chiudere e gli agricoltori ad abbandonare i loro campi in cerca di sicurezza, in un paese in cui quattro persone su cinque si affidano all'agricoltura per il proprio sostentamento. L'impatto sugli attuali 20 milioni di persone che vivono in aree di conflitto in tutta la regione è drammatico, essendovi almeno 486 mila persone costrette a fuggire dalle loro case nel solo Burkina Faso, il che ha portato il numero totale di sfollati interni nei tre paesi del Sahel a 860 mila persone. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..