RUSSIA-UCRAINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Ucraina: ministero Esteri russo, possibilità di restituire navi a Kiev mai negata (2)
 
 
Mosca, 17 nov 2019 18:55 - (Agenzia Nova) - Questa mattina le autorità russe hanno iniziato a spostare le navi da pattugliamento classe Gurza-M Berdyansk e Nikopol e il rimorchiatore Yany Kapu, sequestrate in occasione dello scontro del 25 novembre scorso tra le forze di Russia e Ucraina nello stretto di Kerch. Lo riferisce l’agenzia di stampa “Unian”, ricordando che la restituzione delle navi è prevista per la giornata di domani. Stando alle informazioni diffuse, le navi, trainate da imbarcazioni russe, si starebbero dirigendo verso il Mar Nero. Secondo i dati forniti dal sito “Marine Traffic”, i rimorchiatori ucraini Sapfir, Titan e Haidamaka si trovano al momento a largo delle coste della Crimea, e sarebbero in attesa di prendere in consegna le imbarcazioni. In precedenza, la stampa ucraina aveva riferito che la restituzione delle navi avrebbe avuto luogo prima della prossima riunione del Formato Normandia (Russia, Ucraina, Francia e Germania) per la risoluzione della crisi nel Donbass. Il quotidiano russo “Kommersant” ha riferito che tutto l’equipaggiamento, i trasmettitori e i dati relativi all’attività delle navi e dell’equipaggio rimarranno in Russia. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..