ITALIA-KAZAKHSTAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Italia-Kazakhstan: ambasciatore Ravagnan a "Nova", relazioni sempre più solide e diversificate (7)
 
 
Astana, 26 mar 2018 12:12 - (Agenzia Nova) - Certamente, inoltre, è importante il ruolo, tradizionale per il Kazakhstan, di offrirsi come piattaforma di dialogo: “Lo fece con i negoziali sul nucleare iraniano nel 2013 e lo sta facendo ora col processo di Astana, sottolineando che questo è un formato di sostegno e non alternativo a quello di Ginevra”, ricorda Ravagnan, secondo cui “è importante vedere un Kazakhstan che non agisce da solo ma che, proprio per dimenticare le rivalità del passato, passi a un’ottica di regione e questa cooperazione con l’Uzbekistan è molto più promettente di un’azione individuale”. Una proiezione internazionale sempre maggiore del paese centro asiatico passa anche dalla riforma linguistica avviata dal presidente Nursultan Nazarbayev che prevede il passaggio dall’alfabeto cirillico a quello latino. “Non sarà semplice per un regime linguistico come quello del Kazakhstan ma è comprensibile per un paese fare scelte di questo tipo per la propria identità e la propria lingua. I caratteri latini possono agevolare l’inserimento della lingua kazakha nei circuiti internazionali di comunicazione che sono essenzialmente in inglese; allo stesso tempo si vuole tutelare le conoscenze linguistiche della popolazione russofona, una minoranza molto consistente, e per questo servirà un processo graduale”, afferma in conclusione l’ambasciatore Ravagnan. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..