EDITORIA
 
Editoria: Cir vende quota 43,7 per cento in Gedi a Exor per 102,4 milioni
 
 
Milano, 02 dic 22:40 - (Agenzia Nova) - È stato firmato l’accordo tra Cir e Exor che prevede il trasferimento da Cir alla holding della famiglia Agnelli della partecipazione in Gedi, pari al 43,78 per cento, e quindi del controllo della stessa in cambio di 102,4 milioni di euro, a 0,46 euro per azione. Lo comunicano in una nota congiunta Exor e Compagnie industriali riunite. “In esito - si legge - all’odierno Consiglio di Amministrazione di CIR – Compagnie Industriali Riunite S.p.A. ed EXOR N.V. hanno sottoscritto un accordo vincolante per il trasferimento da CIR ad EXOR della partecipazione in GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. (“GEDI”), pari al 43,78 per cento del capitale sociale e quindi del controllo della stessa. Il corrispettivo della cessione è stato fissato in Euro 0,46 per azione e così per un prezzo complessivo di Euro 102,4 milioni”.

Le due società precisano nella nota congiunta che "l’esecuzione del trasferimento è subordinata esclusivamente al rilascio delle necessarie autorizzazioni da parte delle competenti autorità, incluse la Commissione Europea e l’AgCom e, in ragione della tempistica dei procedimenti autorizzativi, è prevedibile che l’operazione potrà essere completata entro il primo quadrimestre del 2020". (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..