DONBASS
 
Donbass: Cremlino, valutato positivamente disimpegno truppe a Zolote e Petrivske
 
 
Mosca, 12 nov 2019 11:12 - (Agenzia Nova) - Le autorità della Federazione Russa hanno valutato positivamente l’avvio del processo di disimpegno delle truppe e delle strutture militari nella regione ucraina del Donbass: si tratta di un importante passo in avanti nel quadro dell’organizzazione di una nuova riunione del Formato Normandia (Russia, Ucraina, Francia e Germania). Lo ha dichiarato oggi il portavoce del Cremlino, Dmitrij Peskov, al suo consueto briefing con la stampa. “Il ritiro di truppe e risorse dai siti pilota di Zolote e Petrivske è uno sviluppo importante, che favorisce in maniera significativa l’organizzazione di una nuova riunione del Formato Normandia”, ha detto il rappresentante della presidenza di Mosca. Parlando con i giornalisti, Peskov ha anche commentato alcune affermazioni del primo presidente kazakho, Nursultan Nazarbayev, che si è recentemente offerto di organizzare un incontro tra i capi di Stato di Russia e Ucraina, Vladimir Putin e Volodymyr Zelensky. “Ringraziamo il Kazakhstan, che sta tentando di contribuire alla normalizzazione dei rapporti bilaterali: il presidente Putin è a favore di un incontro, purché sia organizzato bene e sia costruttivo”, ha aggiunto il portavoce presidenziale.

Tutta l’area orientale dell’Ucraina vive una situazione di profonda instabilità e incertezza dall’aprile del 2014, dopo che le autorità di Kiev lanciarono un’operazione militare per riprendere il controllo della regione dalle milizie delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhansk che sostengono l’indipendenza del Donbass. Gli accordi raggiunti a Minsk dal Gruppo di contatto trilaterale dell'Osce (Russia, Ucraina e le due autoproclamate repubbliche) prevedono un completo cessate il fuoco; il ritiro degli armamenti dalla linea di contatto nell’Ucraina orientale; lo scambio reciproco di tutti i prigionieri detenuti da entrambe le parti; delle riforme costituzionali che conferiscano uno statuto speciale alle autoproclamate repubbliche. Il Formato Normandia (Francia, Germania, Russia e Ucraina) monitora il rispetto di quest'intesa. Dalla sigla degli accordi, tuttavia, le due parti si accusano reciprocamente di contrastarne l’attuazione. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..