ARGENTINA
 
Argentina: inchiesta "Panama papers", presidente Macri prosciolto da accusa di evasione
 
 
Buenos Aires, 05 dic 2019 19:58 - (Agenzia Nova) - Le autorità giudiziarie argentine hanno prosciolto il presidente uscente Mauricio Macri nell'inchiesta legata allo scandalo "Panama Papers". La magistratura indagava su una presunta evasione fiscale legata all'attività di due società offshore, Fleg Trading Ltd e Kagemusha Sa, delle quali Macri figurava come direttore. La decisione è stata presa dal giudice del tribunale penale ed economico Diego Amarante circa un mese fa ma è stata resa nota solo oggi, segnala il quotidiano "Clarin". Sempre nella stessa causa rimane invece imputato il fratello del presidente, Gianfranco Macri, per il presunto delitto di evasione fiscale in relazione alla mancata dichiarazione di un conto corrente presso la banca svizzera Safra. Mauricio Macri, che ha assunto la presidenza nel 2015 ponendo fine a 12 anni di governo kirchnerista, lascerà l'incarico il prossimo 10 dicembre al presidente eletto Alberto Fernandez.

(Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..