EGITTO
Mostra l'articolo per intero...
 
Egitto: cristiano copto morto in cella per sospette torture
 
 
Il Cairo, 16 nov 2016 11:10 - (Agenzia Nova) - Un cristiano copto egiziano è morto mentre si trovava in stato di arresto in quello che sembra l'ennesimo abuso delle forze dell'ordine del paese arabo: a riferirlo è Hanan Fikri, esponente del sindacato dei giornalisti, sul suo account Facebook. Magdi Khalil, pescivendolo di 50 anni, è deceduto nella stazione di polizia del distretto di Ameria, a est del Cairo. L'uomo era stato arrestato domenica scorsa mentre stava rientrando nella sua abitazione per un diverbio con un capitano di polizia. Ieri mattina la famiglia ha ricevuto il corpo senza vita del pescatore, in cui vi sarebbero evidenti segni di gravi torture anche sui genitali. Il corpo dell'uomo è stato trasferito all'obitorio di Zeinhom in attesa dei risultati dell'autopsia. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..