SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Germania, commissario europeo Oettinger, uso energia nucleare dovrà continuare
 
 
Berlino, 29 nov 14:15 - (Agenzia Nova) - La Germania dovrà continuare a utilizzare l'energia nucleare, che ha deciso di abbandonare entro il 2022, importandola da paesi vicini come la Francia. È quanto afferma il commissario europeo uscente al Bilancio, Guenther Oettinger, riferisce oggi il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”. Oettinger auspica un “approccio aperto” al nucleare, sostenendo che “nel mondo è necessaria così tanta energia da non poter rinunciare in maniera categorica ad alcuna tecnologi. Il commissario europeo uscente al Bilnacio dichiara, inoltre, di “rispettare” la decisione del governo federale di abbandonare il nucleare e al tempo stesso osserva come tale decisione “difficilmente troverà degli imitatori”. Come ricorda Oettinger, per esempio in Francia “il 70 per cento dell'energia deriva ancora dal nucleare, mentre nel Regno Unito e in Ungheria nuovi reattori sono in costruzione o in progettazione. Vi è poi il progetto per il reattore termonucleare sperimentale internazionale (Iter), cui partecipano Ue, Stati Uniti, Russia, Cina, India, Corea del Sud e Giappone, la cui costruzione è in corso a Cadrache, in Francia meridionale. Per Oettinger, al fine di soddisfare la propria domanda di energia, la Germania dovrà dunque continuare a utilizzare il nucleare anche dopo la chiusura delle centrali nel 2022, importandolo dai paesi vicini. “Un auto elettrica a Karlsruhe alimentata con l'energia nucleare della Francia sarà ecocompatibile”, dichiara a tal riguardo Oettinger. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..