EGITTO
Mostra l'articolo per intero...
 
Egitto: si consegna alle autorità presunto complice attacchi a Tanta e Alessandria
 
 
Il Cairo, 20 apr 2017 09:31 - (Agenzia Nova) - Un secondo presunto complice dei terroristi responsabili degli attentati alle chiese di Tanta e Alessandria, in Egitto, si è consegnato alle autorità nel governatorato di Qena, nell'Alto Egitto, pur dicendosi estraneo ai fatti. Lo rende noto il quotidiano "El Masry el Youm", precisando che si tratta di Amr Mustafa, un venditore di saponette. Mustafa è il secondo a consegnarsi alle forze di polizia dopo Ali Mahmoud, anche lui accusato di essere coinvolto nei due attentati di domenica 9 aprile, costati la vita ad almeno 47 persone. "Non ho nulla a che fare con gli attentati", ha detto Mustafa alle forze di sicurezza. La scorsa settimana, il ministero dell'Interno ha annunciato di aver posto una taglia di mezzo milione di sterline (circa 25.700 euro) su Mustafa, Mahmoud e altri 14 sospettati negli attacchi del 9 aprile a Tanta e Alessandria che hanno provocato anche oltre 120 feriti. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..