GEORGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Georgia: morto cittadino detenuto a Tskhinvali, condanna autorità di Tbilisi contro regime occupazione (2)
 
 
Tbilisi, 24 feb 2018 12:12 - (Agenzia Nova) - Il 22 febbraio scorso, tre cittadini georgiani - Archil Tatunashvili, Levan Qutashvili e Ioseb Pavliashvili - sono stati arrestati ad Akhalgori, una municipalità della regione di Tskhinvali, dalle forze che occupano illegalmente questa parte del territorio georgiano. Oggi è stato riferito che uno dei tre è morto in carcere in circostanze ancora da verificare. I rappresentanti della missione di monitoraggio dell’Unione europea e i copresidenti dei colloqui internazionali di Ginevra – volti a risolvere i problemi relativi all’occupazione di parte del territorio georgiano – sono stati immediatamente informati dell’accaduto. Il ministero dell’Interno della Georgia ha avviato un’indagine per privazione illecita della libertà personale e omicidio volontario nei confronti delle autorità occupanti la regione di Tskhinvali. Ossezia del Sud e Abkhazia sono territori internazionalmente riconosciuti come parte della Georgia, ma de facto indipendenti. L’Ossezia del Sud si è autoproclamata indipendente dalla Georgia il 28 novembre 1991, mentre alla repubblica dell'Abkhazia ha proclamato la propria indipendenza il 23 luglio del 1992. Entrambe le secessioni non sono riconosciute da Tbilisi e da gran parte della comunità internazionale. Fra i paesi che riconoscono l’indipendenza delle due regioni c’è la Federazione Russa, che ha sottoscritto degli accordi militari con le due autoproclamate repubbliche. Entrambe le regioni sono decisamente dipendenti dalla Russia, sul piano commerciale, diplomatico, ma anche nei comparti difesa e sviluppo. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..