SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: Turchia e Usa accelerano su Manbij, ma le divergenze restano (7)
 
 
Ankara, 07 dic 2018 19:45 - (Agenzia Nova) - Altra questione spinosa nei rapporti Turchia-Usa è quella che è stata anche oggetto della discussione tra Trump ed Erdogan per circa un'ora alla riunione del G20 della scorsa settimana, e cioè la consegna di 100 F-35 ad Ankara. Trump ha sollevato la questione con Erdogan dicendogli che vuole gli consegnare i jet da combattimento "senza avere problemi", mentre il Congresso Usa ha proposto l’esclusione di Ankara dal programma di produzione degli F35 se dovesse andare in porto l’acquisto da parte di Ankara del sistema di difesa missilistico russo S-400, non interoperabile con quello Nato. “Bloomberg News” ha riportato alcune indiscrezioni di un rapporto del Pentagono che sarebbe stato inviato al Congresso, secondo cui alla Turchia dovrebbe essere fornita "una vera alternativa che la incoraggerebbe ad allontanarsi dalla infausta decisione di acquistare gli S-400”. La Turchia ha contribuito per più di 1,25 miliardi al programma degli F-35, che è il progetto di armamenti più costoso del mondo, e dal 2002 è un produttore di componenti fondamentali di tali jet. Ma la sua insistenza nell'acquistare il sistema S-400 russo, progettato per abbattere gli aerei statunitensi, potrebbe costituire un ostacolo all'acquisizione dei caccia. Gli Stati Uniti temono che la Russia entri in possesso della conoscenza della tecnologia degli F-35 se la Turchia dovesse utilizzare entrambi i sistemi d’arma. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..