TERRORISMO
Mostra l'articolo per intero...
 
Terrorismo: Siria, al Qaeda invia uomini dal Pakistan per contrastare predominio Stato islamico (7)
 
 
Damasco, 16 mag 2016 14:27 - (Agenzia Nova) - Secondo gli analisti consultati dal "New York Times", infatti, la presenza dei "veterani" di al Qaeda in Siria sarebbe infatti contenuta, sebbene i componenti di questo piccolo gruppo siano in gran parte quadri dell'organizzazione sui quali pendono "taglie da milioni di dollari" negli Stati Uniti. Tra di essi vi sarebbe infatti Saif al Adl, un ex colonnello egiziano nella "top list" dei ricercati dell'Fbi. Adl è stato condannato per l'attacco alle ambasciate statunitensi in Kenya e Tanzania nel 1998. Altri quattro componenti del gruppo potrebbero essere Abdul Khayr al-Misri, un cittadino egiziano che ha guidato in passato il consiglio per le relazioni esterne di al Qaaeda, il giordano Sari Shibab, Abul Qassam, un altro giordano che è stato vice di Abu Musab al Zarqawi, fondatore del gruppo che poi è diventato lo Stato islamico e Abu Mohamed al Misri, un altro egiziano sospettato di essere coinvolto in diversi attentati di al Qaeda precedenti a quelli dell'11 settembre 2011. Al Adl e gli altri quattro "veterani" di al Qaeda sarebbero stati rilasciati dal governo di Teheran lo scorso anno in uno scambio di prigionieri fatto con l'affiliata del gruppo terroristico nello Yemen per la liberazione del diplomatico iraniano Nour Ahmad Nikbakht. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..