ROMANIA-UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Romania-Ue: ambasciatore Bologan a “Nova”, presidenza di turno romena punta su coesione per rafforzare ruolo internazionale dell’Unione (8)
 
 
Roma, 19 dic 2018 12:01 - (Agenzia Nova) - Il tema dell’allargamento dell’Unione europea ai Balcani occidentali, assicura Bologan, sarà al centro anche della presidenza di turno romena dopo la rilevanza assunta durante il semestre bulgaro. “Sarà una priorità della presidenza romena per ragioni facili da capire: la vicinanza geografica insieme alla preoccupazione costante per la nostra politica estera basata su tradizioni storiche e politiche e culturali con gli Stati di quest’area. E’ nell’interesse di tutti che l’area balcanica porti più valore all’Ue, ma prima di questo, come anche l’Italia, il nostro interesse è che sia un’area più sicura e sempre più vicina ai principi che ci accomunano”, chiarisce il suo pensiero l’ambasciatore ricordando come l’allargamento per i paesi della regione sia tra le priorità del prossimo trio di presidenza del Consiglio dell'Ue, Romania-Finlandia-Croazia. “Le tre presidenze ribadiscono l’impegno a favore dell’allargamento che rimane una politica fondamentale per Ue in particolare al fine di fornire una prospettiva di allargamento credibile entro parametri concordati per i Balcani occidentali. L’Unione continua ad essere un modello di sviluppo e ad avere le capacità di portare cambiamenti importanti a livello politico ed economico, avendo un impatto positivo per le società in generale. Per questo la Romania sostiene l’adesione dei paesi candidati e dei potenziali candidati che hanno la volontà e la capacità di adempiere ai criteri dell’adesione”, sottolinea il diplomatico romeno. (segue) (Gad)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..