DIFESA
Mostra l'articolo per intero...
 
Difesa: il 28 gennaio scade il bando per l’Accademia Navale di Livorno, un’opportunità per il futuro dei giovani e dell’Italia
 
 
Roma, 11 gen 10:25 - (Agenzia Nova) - La scelta di entrare nell’Accademia Navale di Livorno, oggi più che mai, rappresenta per i giovani un’opportunità per garantire il loro futuro e quello dell’Italia. Lo afferma il capitano di corvetta Rino Gentile, comandante della prima classe dell’Accademia navale di Livorno, in un’intervista ad “Agenzia Nova” in vista della scadenza del prossimo bando per entrare nel prestigioso istituto di formazione per i futuri ufficiali della Marina militare fissata al 28 gennaio. Nel 2019 saranno 110 i posti disponibili per la prima classe dei corsi normali “dell’Università del Mare” che offre un’opportunità formativa esclusiva e avvincente per ragazzi e ragazze che vogliono investire da subito sul proprio futuro. “L’Accademia Navale, fondata a Livorno nel 1881, ha il ruolo fondamentale di selezionare, istruire ed educare i giovani allievi affinché assimilino i più alti valori morali e principi etici per diventare dei leader capaci di affrontare tutte le sfide del futuro, guidando i propri uomini con l’esempio e con la professionalità nell’alveo delle più alte tradizioni della Forza armata – afferma il comandante –. L’Istituto è, dunque, una ‘palestra di vita marinara’ che da 137 anni rafforza il legame tra uomo-mare-valori-futuro. Tutti gli ufficiali di Marina sono stati formati in questo Istituto che si caratterizza per la capacità di coniugare tradizione ed innovazione nella formazione dei Comandanti di domani. L’importanza che il mare assume per il nostro Paese rende la professione dell’ufficiale di Marina sempre più proiettata verso il futuro, e implica costante aggiornamento, alte capacità e grande senso di responsabilità”. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..