LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Berlino ospiterà una conferenza internazionale, ma sul terreno si continua a combattere (3)
 
 
Tripoli, 13 set 13:30 - (Agenzia Nova) - La discesa in campo della Germania è uno sviluppo notevole, ma per certi versi atteso. Berlino potrebbe infatti “mediare” tra le posizioni di Roma (a favore del governo di Tripoli, ma senza chiudere la porta di Haftar) e Parigi (ufficialmente con il governo riconosciuto dall’Onu, ma di fatto molto vicino alle forze della Cirenaica) sul dossier Libia. Il dato positivo è che esiste un coordinamento costante tra Italia e Germania sulla Libia, come dimostra il recente incontro tra i direttori generali per gli Affari politici dei rispettivi ministeri Esteri avvenuto a Berlino. La Germania, del resto, non ha mai abbandonati i suoi interessi in Libia, a cominciare dalle attività della compagnia Wintershall che ha sempre continuano a pompare petrolio. La ricostruzione della Libia offre parecchio spazio e non le imprese di Italia e Germania potrebbero lavorare in sinergia, sfruttando anche il ruolo centrale di un peso massimo come Eni. Certamente da almeno un anno a questa parte, i tedeschi si stanno interessando di più alla questione libica anche per questioni di di politica interna, in particolare relativi a sicurezza e immigrazione. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..