SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: lo Stato islamico sul punto di cadere, gli interrogativi sul futuro (8)
 
 
Damasco, 22 feb 18:17 - (Agenzia Nova) - Già lo scorso 26 gennaio, a un mese dall’annuncio del ritiro da parte di Trump, la rivista “Foreign Policy” indicava come Washington stesse considerando l’idea di mantenere una presenza nella base al fine di contenere le mire espansionistiche dell’Iran. Al Tanf, secondo fonti governative Usa, costituisce infatti “un elemento cruciale negli sforzi per impedire all’Iran di stabilire un collegamento terrestre diretto verso il sud del Libano a sostegno del movimento sciita Hezbollah, passando attraverso Iraq e Siria”. Da molto tempo Washington accusa Teheran di avere una forte e crescente presenza militare in Siria, circostanza tuttavia negata dalla Repubblica islamica, la quale sostiene di aver inviato solo consiglieri militari per aiutare il governo di Damasco a contrastare il terrorismo. (segue) (Gmr)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..