IMMIGRAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Immigrazione: Guardia costiera libica, navi Ong causano aumento flussi (6)
 
 
Tripoli, 29 giu 2017 13:20 - (Agenzia Nova) - Secondo gli ultimi dati pubblicati dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), almeno 83.928 migranti e rifugiati sono entrati in Europa attraverso le rotte del Mediterraneo dall’inizio dell’anno fino al 21 giugno scorso, mentre 2.108 persone hanno perso la vita in mare. La stragrande maggioranza dei migranti (71.978) sono giunti in Italia. Un totale di 2.011 persone sono morte o date per disperse lungo la rotta del Mediterraneo centrale, dalla Libia all’Italia. Gli arrivi complessivi sono inferiori rispetto ai 215.997 ingressi dello stesso periodo del 2016, quando oltre 157 mila persone (in gran parte profughi siriani) erano arrivate in Grecia dalla Turchia attraversando il Mediterraneo orientale. La cosiddetta rotta balcanica è stata chiusa in seguito all’accordo fra Ankara e paesi europei del 18 marzo 2016. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..