KOSOVO
Mostra l'articolo per intero...
 
Kosovo: ministro Esteri Pacolli a "Nova", a 10 anni da dichiarazione di indipendenza tanti i progressi raggiunti
 
 
Roma, 26 gen 2018 12:00 - (Agenzia Nova) - Il Kosovo può essere soddisfatto dei tanti risultati raggiunti, a pochi giorni dalla ricorrenza dei dieci anni dalla dichiarazione di indipendenza (17 febbraio 2008), nonostante cinque paesi dell’Ue ancora non riconoscono “il fatto che siamo uno Stato”. Lo afferma il ministro degli Esteri del Kosovo, Behgjet Pacolli, in un’intervista concessa ad “Agenzia Nova”, nel corso della sua visita a Roma. Dopo l’incontro alla Farnesina con il ministro degli Esteri italiano Angelino Alfano, definito “eccellente e utile per il percorso di integrazione europea” di Pristina, Pacolli ha partecipato presso la Società Dante Alighieri alla presentazione della sua biografia “Nulla è impossibile”. Il ministro degli Esteri kosovaro è infatti anche fondatore della società di costruzioni internazionale Mabetex, che ha restaurato il Cremlino e costruito molti edifici della capitale del Kazakhstan Astana, e si propone come sostenitore del dialogo nei Balcani per creare un “anticamera” regionale volta all’integrazione nell’Ue. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..