IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: almeno 2 morti e 300 feriti finora nelle proteste in Kurdistan (3)
 
 
Baghdad, 21 dic 2017 13:56 - (Agenzia Nova) - L'ambasciata statunitense in Iraq ha messo in allerta i propri cittadini in seguito alla violenza delle proteste del 18 e 19 dicembre nella regione autonoma del Kurdistan iracheno. Altre dimostrazioni si sarebbero inoltre verificate in tutto il paese, incluse le province meridionali. I cittadini statunitensi sono stati avvisati del fatto che "qualsiasi protesta, anche pacifica, può potenzialmente evolversi repentinamente in manifestazioni violente" e che è dunque necessario mantenere elevato lo stato di allerta, per assicurare la propria incolumità durante la permanenza in Iraq. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..