RUSSIA-REGNO UNITO
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Regno Unito: caso Skripal, ambasciatore britannico arrivato al ministero degli Esteri di Mosca (3)
 
 
Mosca, 17 mar 2018 13:19 - (Agenzia Nova) - Nel comunicato si aggiunge che gli esperti dell'Organizzazione stanno ricercando fonti scientifiche e tecniche. In precedenza, il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson ha dichiarato che la decisione di usare armi chimiche sul territorio del Regno Unito è stata adottata probabilmente dal presidente russo Vladimir Putin. "Riteniamo che sia stata probabilmente la sua decisione (di Putin) di usare l'agente nervino nelle strade del Regno Unito e dell'Europa, per la prima volta dopo la Seconda guerra mondiale", ha affermato il ministro degli Esteri, secondo quanto riferito da "Sky News". "Ecco perché non siamo d'accordo con la Russia", ha affermato Johnson, spiegando la posizione di Londra. Mercoledì scorso il premier May ha annunciato un pacchetto di misure anti-russe, tra cui l'espulsione dei diplomatici russi dal paese e la sospensione dei contatti bilaterali tra Londra e Mosca. Ieri il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha attaccato il ministro della Difesa britannico, Gavin Williamson, che in precedenza aveva consigliato a Mosca "di farsi da parte e stare in silenzio”. “Forse vuole entrare nella storia anche con alcune dichiarazioni forti", ha suggerito il ministro russo. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..