INDIA-PAKISTAN
Mostra l'articolo per intero...
 
India-Pakistan: il Kashmir sulla scena internazionale e nella campagna elettorale indiana
 
 
Nuova Delhi, 06 mar 14:18 - (Agenzia Nova) - A una settimana dal raid aereo indiano in Pakistan e dalla risposta pakistana, la situazione resta difficile e confusa, nonostante qualche segnale di allentamento della tensione. Tra le parti non c’è accordo neanche sui fatti. Il 26 febbraio, secondo quanto riferito quel giorno dal ministero degli Esteri, l’Aeronautica dell’India ha lanciato un attacco aereo in Pakistan per colpire postazioni terroristiche di Jaish-e-Mohammed (Jem), l’organizzazione che ha rivendicato l’attentato del 14 febbraio a Pulwama, nello Stato indiano di Jammu e Kashmir, in cui sono morti 40 agenti della Forza di polizia centrale di riserva (Crpf). Nuova Delhi ha sostenuto di aver agito sulla base di “una credibile informazione di intelligence” sulla preparazione di nuovi attentati, colpendo un’area di addestramento del gruppo a Balakot e uccidendo “un numero elevato di terroristi, addestratori, comandanti e gruppi di jihadisti”. Secondo l’India si è trattato di un’operazione “non militare” a scopo preventivo e sono stati evitati i bersagli civili. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..