INDIA-PAKISTAN
Mostra l'articolo per intero...
 
India-Pakistan: il Kashmir sulla scena internazionale e nella campagna elettorale indiana (9)
 
 
Nuova Delhi, 06 mar 14:18 - (Agenzia Nova) - Del resto, con altrettanta nettezza l’anno scorso Nuova Delhi ha respinto anche il primo rapporto delle Nazioni Unite sui diritti umani nel Kashmir, sia nel territorio controllato dall’India che in quello controllato dal Pakistan. Il documento evidenzia un uso eccessivo della forza da parte della sicurezza indiana, che ha causato la morte e il ferimento di numerosi civili dal 2016, e un abuso della legislazione antiterrorismo da parte pakistana per reprimere gli attivisti e i dissidenti; inoltre, invoca un’inchiesta internazionale sulle presunte violazioni nella regione contesa. All’Onu, esattamente al Consiglio di sicurezza, l’India chiede, invece, la designazione come terrorista globale di Masood Azhar, che si trova in Pakistan, come ha ammesso il ministro degli Esteri pakistano, Shah Mahmood Qureshi. La designazione, bloccata in passato dalla Cina, consentirebbe di imporre misure come il divieto di viaggio, il congelamento dei beni e l’embargo sulle armi. Il 27 febbraio gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Francia, tre dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza (il cosiddetto gruppo P3), hanno presentato una nuova proposta, la quarta in dieci anni dopo quelle del 2009, del 2016 e del 2017. La commissione Sanzioni ha dieci giorni lavorativi per esaminarla. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..