IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: vasta operazione di sicurezza a Kirkuk dopo l’attentato agli italiani (3)
 
 
Baghdad, 11 nov 12:39 - (Agenzia Nova) - A sua volta, un membro del consiglio del distretto di Hawija (ex roccaforte dell’Isis a nord di Baghdad), Ammar al Hamdani, ha elogiato gli sforzi "straordinari" delle forze di sicurezza nell'area di Al Rashad e nelle operazioni di ricerca delle rimanenti cellule dello Stato islamico. La società civile irachena è “determinata a ristabilire la sicurezza nel proprio territorio e a sostenere il lavoro delle forze di sicurezza”, ha aggiunto Al Hamdani. Gli attacchi alle pattuglie e ai civili sono frequenti in questa zona dell’Iraq. Lo scorso 22 ottobre, ad esempio, almeno due persone hanno perso la vita nell'esplosione di un ordigno artigianale nel distretto di Hawija. Lo scorso primo novembre, le unità della Mobilitazione popolare (coalizione di milizie a maggioranza sciita) hanno annunciato l’uccisione di tre uomini dello Stato islamico in un’imboscata a sud-ovest di Kirkuk. La situazione in Iraq è molto tesa a causa delle proteste che da oltre un mese coinvolgono la capitale Baghdad e le province meridionali del paese. I servizi internet sono stati limitati dal governo per motivi di sicurezza e le comunicazioni con l'esterno risultano complicate. Oltre 300 persone sono rimaste uccise nelle violenze. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..