BURUNDI
Mostra l'articolo per intero...
 
Burundi: ufficializzata uscita dalla Corte penale internazionale
 
 
Bujumbura, 27 ott 2017 10:52 - (Agenzia Nova) - Il Burundi è diventato ufficialmente il primo paese a lasciare la Corte penale internazionale (Cpi), a un anno dall’approvazione da parte del parlamento del progetto di legge che prevede il ritiro del paese dall’organismo giudiziario internazionale. A settembre scorso le Nazioni Unite hanno accusato il governo del Burundi di crimini contro l’umanità, incluse torture ed esecuzioni sommarie, e hanno chiesto alla Cpi di aprire un fascicolo sul paese quanto prima. L’uscita del Burundi dalla Cpi, ha assicurato il portavoce dell’organismo giudiziario parlando alla “Bbc”, non inciderà sulle inchieste della Cpi in corso nel paese. “L’articolo 127 afferma che l’uscita dalla Corte penale internazionale non ha alcun effetto sulla giurisdizione della Cpi sui crimini commessi quando il paese era ancora uno stato membro”, ha detto il portavoce. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..