LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: ex inviato Usa Winer, "bene ruolo Italia, ora libici decidano del loro futuro" (10)
 
 
Tripoli, 02 mar 2018 19:25 - (Agenzia Nova) - I libici dovrebbero essere messi nelle condizioni di “scegliere i propri leader”, siano essi il generale Khalifa Haftar o il figlio del defunto rais libico Saif al Islam Gheddafi. Lo afferma l’ex inviato speciale in Libia dell’amministrazione statunitense guidata da Barack Obama, Jonathan M. Winer, in un’intervista esclusiva concessa a Washington ad "Agenzia Nova”. La Comunità internazionale dovrebbe aiutare il popolo libico a proteggere il proprio paese “dalle ambizioni individuali” e da “piccoli gruppi di persone” che vogliono “sfruttare la debolezza del sistema politico” per “impadronirsi delle enormi risorse” della Libia, aggiunge Winer. Il maresciallo di campo Haftar, uomo forte della Cirenaica, “non è mai stato spinto ad avere un approccio politico” che non sia un mix di “conquista e acclamazione” in stile Gheddafi. “Vorrei vedere il generale Haftar correre alle elezioni, esattamente come Saleh, Maiteeq, Sewhili o Gibril (Mahmud, ex primo ministro)”, aggiunge Winer. (segue) (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..