GRECIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia: accordo Eurogruppo su programma salvataggio, progetto a lungo termine con incognite sul debito (3)
 
 
Atene, 22 giu 2018 18:10 - (Agenzia Nova) - La questione del debito e la “stretta” o più larga sorveglianza da parte dei creditori saranno i due punti chiave in vista della fine ufficiale del piano di salvataggio, in programma il prossimo agosto. L’orizzonte fissato è cruciale per il governo guidato dal primo ministro Alexis Tsipras nel tentativo di recuperare consenso nei confronti del leader dell’opposizione Kyriakos Mitsotakis di Nuova democrazia (Nd), in testa nei sondaggi negli ultimi mesi. Tsipras punta a intestarsi le medaglie dell’uscita del paese dall’era dei memorandum e la fine dell’annosa disputa sul nome con l’ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom), prima di tentare un recupero forse disperato, rilanciando misure sociali a favore dei redditi bassi e per una crescita sostenibile. Non a caso oggi Tsipras ha rimarcato il concetto che i partner europei, con l’accordo dell’Eurogruppo, hanno rispettato “l’obbligo morale” nei confronti dei sacrifici del popolo greco, a fronte di una risposta di Nd che ha parlato invece di obbiettivi per la crescita mancati da parte del governo e di nuovi tagli alle pensioni oltre ad a un abbassamento delle cosiddette quote esentasse. A questo si va ad aggiungere il processo di privatizzazione degli enti pubblici che deve andare avanti secondo programma con la perdita possibile di ulteriori asset strategici nel paese. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..