LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Haftar prosegue l’offensiva a Tripoli, fermati i voli civili, bilancio di 32 morti
 
 
Tripoli, 08 apr 18:24 - (Agenzia Nova) - Sale la tensione a Tripoli a cinque giorni dal lancio dell’offensiva militare del generale Khalifa Haftar, comandante dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) e uomo forte della Cirenaica. Mentre proseguono gli scontri a bassa intensità a sud della capitale, un cacciabombardiere MiG-21 in dotazione alle forze di Haftar ha colpito con due missili la pista per aerei militari dell'aeroporto internazionale di Mitiga, l'unico scalo aereo che serve la capitale Tripoli. In precedenza, altri raid avevano colpito l'aeroporto in disuso situato nella parte meridionale della capitale. Secondo quanto appreso finora, il bombardamento non ha causato vittime civili, ma lo calo aereo è stato chiuso, di fatto isolando ancora di più la capitale. Il capo del Consiglio di presidenza libico, Fayez al Sarraj, ha ricevuto questa mattina a Tripoli l’ambasciatore d’Italia in Libia, Giuseppe Buccino Grimaldi, al quale ha assicurato “che le forze militari libiche in grado di sconfiggere l'aggressore e tutti coloro che cercano di destabilizzare e terrorizzare i civili”. Il diplomatico italiano, secondo quanto riferito dall’ufficio stampa del governo di Tripoli, “ha espresso il rifiuto da parte di Roma dell'aggressione che minaccia la vita dei civili”, sottolineando la necessità che le forze del generale Khalifa Haftar “tornino da dove sono venute”. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..