ITALIA-SERBIA
 
Italia-Serbia: presidente Senato Grasso, rapporti bilaterali cementati dalla storia
 
 
Belgrado, 12 nov 2015 17:22 - (Agenzia Nova) - I rapporti fra i nostri paesi sono cementati dalla storia che ci ha sempre unito nella fratellanza anche nei momenti più difficili. Lo ha dichiarato il presidente del Senato, Pietro Grasso, nel suo intervento in apertura del convegno “Investing in Serbia: opportunities, regulations, regional potentials” che si tiene oggi a Belgrado e che vede riunite alcune tra le maggiori aziende italiane e serbe. “Oggi – ha detto Grasso - l'importanza delle nostre relazioni è testimoniata anzitutto dalla grande vitalità dei rapporti politici. Si tratta di un partenariato strategico, forte e sincero, che si caratterizza per l’intensità degli scambi personali”. Nel maggio scorso, ha ricordato Grasso, si è svolta a Belgrado la visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la prima di un capo di stato italiano. “Io stesso ho avuto modo di incontrare in molte occasioni le autorità serbe e più in generale ho rivolto una particolare attenzione alla regione dei Balcani occidentali, della quale voi siete il cuore: ho visitato Albania, Croazia e Bosnia Erzegovina. Sono felice di completare questo percorso con la Serbia, un paese che mi è molto caro, anche per le belle esperienze che qui ho vissuto nella mia precedente funzione di procuratore nazionale antimafia”, ha detto Grasso ricordando la visita avvenuta a ottobre 2010 in occasione della Conferenza regionale sulla collaborazione nella lotta alla criminalità organizzata e transnazionale che si era tenuta nella capitale serba.
(Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..